Questo sito utilizza i cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui: Dettagli

Accetto cookies
Web designer: che cosa fa? Perché è importante?

Web designer: chi è? Di cosa si occupa?

Blog » Web designer: chi è? Di cosa si occupa?

Il web designer è colui che segue il processo di progettazione grafica dei siti web. Una volta ricevute le specifiche del cliente, realizza un mockup. Si tratta di uno schizzo a mano o digitale, che dà l'idea del layout delle pagine web. Il mockup fa capire come si presenterà il sito, dove si posizionerà la barra di navigazione, come saranno disposte le foto e i testi. È uno strumento molto utile, dato che viene condiviso con il committente per raccogliere le sue impressioni e ricevere il via libera ai lavori. Una volta ricevuto l'ok del cliente, il web designer trasforma il progetto in un vero sito web. In questo momento vengono scelti i font più adatti all'attività, effettuato l'abbinamento dei colori, creato codice HTML e CSS necessario, progettato il menu di navigazione. Si tratta di un processo complesso, in cui è facile commettere errori. In questo post cercheremo di fornire un'idea delle migliori strategie seguite dai web designer nella trasformazione dei mockup in siti web.

La scelta dei font

Sembra banale, ma il font è un elemento importantissimo nel determinare lo stile di un sito internet. Per un sito letterario (una casa editrice, un giornale, una libreria) è meglio utilizzare caratteri tipografici con grazie. Si tratta di font le cui lettere alle estremità possiedono piccoli allungamenti ortogonali. Sono caratteri classici, che conferiscono un carattere formale al sito. Tipici esempi di font con grazie sono Times New Roman, Serif, Roboto Slab, Lora. Per siti più tecnici e moderni sono invece preferibili caratteri senza grazie. A differenza di quelli con grazie, le lettere hanno estremità diritte, senza ornamenti. I più famosi sono Roboto, Open Sans, Lato. Se volete farvi un'idea di come si presentano, visitate il sito Google Fonts.

I colori

Un passaggio fondamentale per il web designer è la scelta dei colori da utilizzare sul sito. Un buon punto di partenza nella scelta delle tinte è il logo aziendale. Si tenta di utilizzare per bottoni e sfondi una combinazione di colori uguali e simili a quelli contenuti nel logo. In questo modo si crea un effetto di continuità, di armonia, ottenendo un risultato omogeneo e personalizzato. Il consiglio è quello di non esagerare, utilizzando al massimo un paio di colori in tutto, facendo attenzione che siano ben abbinati. Se ad esempio per i bottoni si sceglie una tinta, è meglio utilizzare la stessa in tutti i bottoni. La stessa cosa vale per il colore di sfondo delle pagine. Siti più tecnici possono fare uso di colori più forti, mentre nei siti più delicati (psicologi, portali per l'infanzia) è meglio privilegiare tinte più tenui.

Il menu di navigazione

La facilità di trovare ciò che si cerca è fondamentale nell'esperienza utente. Per questo è importante creare una barra di navigazione intuitiva. Si deve cercare di suddividere gli argomenti del sito in macro aree (3-4 al massimo) e trasformare queste aree in elementi del menu. Se serve si possono prevedere sotto menu, ma anche in questo caso è meglio non esagerare. Un sito con tanti livelli di menu è sintomo di una progettazione web poco chiara, che potrebbe scoraggiare gli utenti. Al giorno d'oggi la velocità è tutto nei siti web: chiunque deve essere in grado di trovare ciò che cerca in pochi clic e senza indugi.

Conquistare la fiducia degli utenti

Chi visita un sito prova emozioni e, senza rendersene conto, si crea un'impressione nel giro di pochi istanti. Una pagina uniforme ben progettata predispone positivamente i visitatori. Al contrario, un sito con colori poco abbinati, testi non allineati, o un web design superato potrebbe intimidire gli utenti. Pensate a quanto è importante la fiducia degli utenti su siti che vogliono pubblicizzare un'azienda, o che addirittura offrono servizi di e-commerce. Vi fidereste ad acquistare qualcosa su un sito dall'aspetto poco curato?

Conclusioni

In questo post abbiamo analizzato alcuni dei passaggi più importanti che i web designer si trovano ad affrontare ogni giorno. Abbiamo capito quanto è importante progettare siti con colori omogenei e abbinati al logo aziendale. Abbiamo scoperto il valore di una barra di navigazione intuitiva e capito quanto conti l'alchimia fra le pagine e i visitatori. Il web design è un processo difficile e personalizzato, ma che se impiegato con attenzione può portare a grandi risultati a livello di contatti e ritorni sugli investimenti.