Immagini per il web: come sceglierle e ottimizzarle

Un'immagine vale più di mille parole. Proverbio più che mai attuale, in una società in cui la velocità di comunicazione è tutto. Una buona immagine è infatti in grado di coinvolgere il visitatore, suscitare emozioni, rafforzare un concetto, dimostrare un'affermazione. Per questo è fondamentale utilizzare buone immagini nei siti web. In questo post vi spiegheremo come sceglierle, ottimizzarle, e utilizzarle per portare nuovo traffico al vostro sito.

Qualità dell'immagine

Il primo aspetto fondamentale è la qualità. L'immagine deve essere ad alta risoluzione, senza sfuocature, con contorni ben definiti. Deve avere un'inquadratura professionale e un buon bilanciamento dell'illuminazione. Purtroppo non sempre è possibile soddisfare questi requisiti con le foto dello smartphone. Per questo esistono portali che forniscono immagini stock di ottima qualità e in modo gratuito. Pixabay ne è un esempio: su questo portale, potete cercare le foto per argomento e scaricarle anche senza possedere un account.

Scelta del formato corretto

Esistono molti formati di immagini: JPEG, PNG, GIF, WebP sono solo alcuni esempi. Ma ne esiste uno migliore degli altri? Dipende da qual è il vostro scopo. Come spiegato in questo articolo, per le animazioni dovete utilizzare le GIF, mentre se avete aree con trasparenze la scelta corretta è la PNG. In tutti gli altri casi, è meglio utilizzare le JPEG, in sono quanto facilmente comprimibili. O addirittura le WebP, che assicurano un rapporto compressione-qualità eccellente. Sfortunatamente nel 2020 le WebP non sono ancora supportate da tutti i browser, ma probabilmente nel giro di 1-2 anni il problema sarà risolto.

Ottimizzazione delle dimensioni

Un'operazione importante prima di caricare una foto sul dominio, è la definizione della sua dimensione (in pixel). È infatti inutile caricare sul sito un'immagine con una larghezza superiore a quella massima con cui sarà visualizzata nella pagina web. Ricordate che maggiori sono le dimensioni della foto, maggiore sarà il suo peso (in kB). A causa di questo, i browser impiegheranno molto tempo per scaricarla, con ripercussioni sulla velocità di visualizzazione della pagina. Esistono molti programmi per rimpicciolire le immagini, alcuni inclusi in Windows (ad esempio Paint), altri online e gratuiti.

Nome file e titolo

Le immagini possono trasformarsi in una vera fonte di traffico per il vostro sito web. Perché questo accada, dovete però effettuare alcune operazioni importanti. Prima di caricare le immagini sul dominio, rinominate i files in modo che descrivano ciò che mostrano. Ad esempio, se avete una foto che ritrae una finestra in alluminio a risparmio energetico, rinominatela come "finestra-in-alluminio-con-triplo-vetro-a-risparmio-energetico.jpeg". Non preoccupatevi della lunghezza del nome: più dettagli fornite, meglio è. Una volta caricato il file, aggiungete un titolo all'immagine nel codice sorgente del sito (se non sapete come fare, chiedete al vostro web master). In questo modo, i motori di ricerca la mostreranno nei risultati quando gli utenti cercano ad esempio "finestra in alluminio".

Pertinenza al contenuto

Esistono situazioni in cui le immagini sono fondamentali per convincere i visitatori. Pensiamo ad esempio ai siti e-commerce. Acquistereste mai un prodotto online prima di vederlo? Sicuramente no. Per questo le foto utilizzate non devono solo essere tecnicamente corrette, ma anche pertinenti agli argomenti trattati nelle pagine. Le immagini hanno il potere di persuadere, ma anche di far sfumare un affare se non sono abbastanza accattivati. Dunque fate sempre molta attenzione a cosa scegliete. Se non siete sicuri, chiedete pareri ai vostri amici: vi forniranno tanti consigli utili.

Conclusioni

In questo post abbiamo analizzato l'importanza che le immagini rivestono nei siti web moderni. Sebbene il testo sia ancora fondamentale, una buona foto può essere la spinta a convincere un'utente indeciso. Scegliete attentamente ciò che volete mostrare, e ottimizzatelo a dovere. E se avete qualche dubbio, non esitate a inviarci una email: saremo felici di parlarne con voi.


Questo sito utilizza cookie di terze parti per cui è necessario il tuo preventivo consenso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui: Dettagli

Accetto cookies